Serie D

News Serie D

GIARDINI MARGHERITA 55 BELLARIA BASKET 71

GIARDINI MARGHERITA B0  55  -  BELLARIA BASKET   71

12-9  21-26  41-50

 

Bellaria Basket in abito da sera nella tana della quarta della classe, balla sul parquet e stordisce gli avversari, portando a casa una preziosissima vittoria nella corsa alla salvezza.  Ai bolognesi mancavano 2 giocatori importanti, del resto anche Bellaria non era al completo, Popov infortunato alla caviglia e campionato finito per lui, Sebastianutti risentimento muscolare e Chavdarov che essendo in doppio tesseramento, la società di riferimento non ha concesso perché impegnato a guardare gli allenamenti del capo coach riminese.  Spazio a due minorenni del vivaio bellarise, Tomassoni e Ibraj entrati nel finale a risultato acquisito ma pur sempre utile, per fare esperienza e condivivere la gioia della vittoria con i compagni.  La partenza è al cloroformio per tutte e due le formazioni, una gara a chi sbaglia di più tra palle perse e tiri imbarazzanti, Fornaciari il più attivo dei bellariesi risponde ai punti del duo bolognese Cataldo e Lippa. Nel secondo quarto si accende il motore della squadra Egbutu con 9 punti in questa frazione, anche Mbaye allevato nelle giovanili del Bellaria referta punti importanti e il Bellaria va in vantaggio nel risposo 26 a 21.  Il terzo periodo è ancora profumato di mare, gli ospiti prendono il largo fino al massimo vantaggio di 44 a 30, con ancora Fornaciari top player e i compagni Stabile, De Gregori, Janev e Bindi a bersagliare il canestro avversario. Sul finire del quarto I Giardini accorciano le distanze con 8 punti consecutivi di Grandi. Ultimo conto alla rovescia e Bellaria riprende la marcia, in regia Sacchetti  detta i tempi rallentando il gioco o imprimendo accelerazioni alla bisogna, subendo falli che lo portano in lunetta con un prezioso 6 su sette, incrementando così il vantaggio bellariese. Il tabellone sulla sirena è fissato sul 71 a 56, un risultato oltre le migliori previsioni che sigla la terza vittoria consecutiva dei ragazzi di coach Ferro, il vero artefice di questa squadra che ieri sera aveva sette under 20 su dieci giocatori schierati.  Non è ancora finita, la salvezza matematica non è ancora raggiunta ma a sei giornate dalla fine quattro punti di vantaggio sulla zona play out, permettono alla squadra il lusso di un cenone pasquale.

 

BELLARIA BASKET: Tomassoni, Janev 4, Egbutu 12,  Sacchetti 10, Mbaye 7, Fornaciari 19, De Gregori 12, Bindi 3, Ibraj, Stabile 4.

All. Ferro

 

GIARDINI MARGHERITA: Dawson 2, Ceresa, Marcelli 1, Florio 7, Stefani, Paracchini, Lippa 6,  Grandi 11, Baccilieri, Cataldo 19, Vittori 8, Lambertini 4.

All. Lanzi

 ARBITRI: Scandellari, Tomaselli.

BELLARIA FA SUO IL DERBY

BELLARIA 65    CNO SANTARCANGELO 58

10-17     26-31  35-49

 

Un derby è una partita diversa dalle altre, a volte non bella ma ricca di significato soprattutto quando in una squadra, il Cno, giocano 6 ex della squadra avversaria. La partenza è piuttosto contratta da ambo le squadre, forse i bellariesi essendo più giovani la sentono maggiormente e così il CNO fa suo il primo quarto 17 a 10 grazie soprattutto ai punti di 2 ex, Fornari e Tomassini. Nel secondo quarto il Bellaria scivola a meno 11 sotto i colpi di un altro ex, Tassinari che nonostante le 44 primavere domina sotto le plance repertando 8 punti nel quarto. Prima di andare a riposo il Bellaria negli ultimi scorci di tempo riesce ad accorciare le distanze portandosi a meno 5.  Si rientra dagli spogliatoi   ed ancora la coppia Dini e Tassinari tiene banco, infilando il Bellaria tenuto a galla da Fornaciari e Sacchetti, si arriva all’ultimo giro di boa con il Bellaria sotto 35 a 49.  Inizia il Bellaria show, Stabile mette una bomba, Egbutu impazza con le sue scorribande, Fornaciari piazza una bomba e Popov segna da ogni angolo, si arriva atre minuti dalla fine ed il Bellaria si trova avanti 53 a 52.  La partita si scalda e i ragazzi di Ferro non sembrano neanche i parenti dei primi tre quarti, corrono,  pressano  e Popov segna 3 canestri di fila, il vantaggio arriva 59 a 55 a meno di un minuto dalla fine.  Su un fallo commesso Donati commette un gesto plateale nei confronti dell’arbitro, scatta la sua espulsione che porta a 4 i tiri liberi che con magistrale freddezza Sacchetti infila.  Siamo a 65 a 55 , giusto il tempo per una bomba di Fusco che suggella il 65 a 58.  Ci sono voluti 3 quarti di sofferenza per i ragazzi di Coach Ferro prima di distendersi ed involarsi, con un parziale di 30 a 9 negli ultimi dieci minuti hanno ribaltato la gara pareggiando così il conto, vista la sconfitta dell’andata.  Lo spettacolo vero rimane il post partita, quando dopo la doccia gli avversari per quaranta minuti, si ritrovano nuovamente come amici.

 

BELLARIA: Janev 4, Egbutu 11, Sacchetti 13, Mbaye 2, Fornaciari 9, Popov 11, Bindi 7, Sebastianutti, Stabile 8, Tomassoni, Ibraj.

All. Ferro

 

CNO SANTARCANGELO: Bugli, Cherubini, Rasponi 2, Fusco 5, Donati 3, Fornari 7, Calisesi 2, Tomassini 8, Dini 18, Tassinari 13.

All. Zannoni

 

Arbitri: Pellegrini, Guerra.

BELLARIA 61 GRANAROLO 73

BELLARIA  61  GRANAROLO 73

27-17  33-41  56-55

 

Sono tanti i temi  in questa gara vissuta dal numeroso pubblico bellariese,  con emozione e fatica per le ugole. Il Bellaria si presentava senza 3 giocatori in uscita di mercato: Pari, Mussoni e Babbini; sostituiti con Filippo Sacchetti e Chavdarov Martin quest’ ultimo  assente ieri sera per febbre. I giovanissimi ragazzi di Coach Ferro, sette under 20, partono subito alla carica con un Egbutu  carico a molla come Fornaciari, un De Gregori ispirato e dominatore sotto le plance e il primo quarto è servito: 27 a 17 per i padroni di casa.  Granarolo non ci sta e subito nel secondo periodo aggredisce in fase difensiva mentre in attacco trova maggiori spazi portando a referto ben sette giocatori, Bellaria prima di segnare un punto subisce un parziale di 13 a 0, devastante. Si va a riposo con Granarolo avanti 41 a 33. Riparte il gioco i bellariesi sembrano nuovamente motivati,  tirano fuori dal cilindro 4 triple e spettacolari contropiedi, riportandosi avanti di quattro lunghezze ma i bolognesi sono sempre lì, non mollano di un centimetro, quando la terza sirena suona Bellaria è avanti 56 a 55.  Ultimo giro di giostra, uno spettacolo le tribune colme di ragazzi delle giovanili bellariesi, accompagnati dai genitori attrezzati di trombe mentre più in là, inviperite signore padane si sgolano per sostenere i loro ragazzi; tutto in perfetto equilibrio sino al 62 a 61 per Granarolo quando mancano 3 minuti alla sirena. Il Bellaria va con la mente sotto la doccia e gli avversari ne approfittano piazzando il ko con un break di 11 a 0, vincendo meritatamente.  Il Bellaria deve riuscire a trovare continuità di gioco, se mantiene l’intensità per tutti i quaranta minuti può cavarsi parecchie soddisfazioni, il Granarolo se le sta già cavando.

 

BELLARIA: Janev 13, Egbutu 14, Sacchetti 1, Mbaye , DeGregori 8, Fornaciari 11, Popov, Bindi 3, Sebastianutti 3, Stabile 8.

All. Ferro

 

GRANAROLO: Paoloni 5, Ballini 6, Costa , Salicini 12, Banzi 10, Carrera,  Neviani 6, Pedrielli 18, Fava 5, Marcheselli, Marega 9.

All. Marcheselli

 

Arbitri: Venezia, Baraldi

DERBY CON SANTARCANGELO

 

 

 

Domani sera alle 20,30 andrà in scena al Palatenda di Via Rossini a Bellaria Igea Marina, il Derby contro il CNO di Santarcangelo. Sarà una partita dai mille temi, vuoi perché con i loro dirigenti ci lega una bella collaborazione, vuoi perché  6 dei loro giocatori hanno militato nelle file del Bellaria Basket, oppure perché all’andata abbiamo perso ed in casa vogliamo rifarci, o forse perché noi siamo reduci da una splendida vittoria fuori casa contro la quinta in classifica mentre il CNO ha perso le ultime 3 gare, ci sta anche il fatto che Bellaria vincendo va a 16 punti a meno due quindi dal Santarcangelo. Ci sono veramente tanti motivi per venire a tifare Bellaria, siamo sicuri che saranno tanti anche da Santarcangelo, per cui amici Bellariesi se volete trovare posto arrivate 5 minuti prima, abbiamo bisogno più che mai di Voi  

BELLARIA vs GRANAROLO

Login


BellariaBasket.it - Sito ufficiale della società sportiva dilettantistica Bellaria Basket dal 16 Febbraio 2009 - Tutti i diritti riservati
Sviluppato da SimpleNetworks in collaborazione con Michael Vittori
Pwd by Coupons for Hostgator